Come montare antenna TV

elettricista a Milano
Servizi elettricista: nuova disponibilità nella zona di Milano
26 Luglio 2020

Montare antenna Tv esterna non è una missione impossibile. E’ un’operazione che si può fare anche da soli, ma sicuramente per portarla a termine in modo corretto serve tanta pazienza e anche un minimo di competenze nell’ambito del fai da te. Sono necessari anche attrezzi adeguati e un kit antenna, che si può acquistare nei migliori negozi di ferramenta, o nelle grandi catene dedicate al fai da te.
Per eseguire correttamente il montaggio antenna TV ci sono anche dei piccoli accorgimenti da prendere e delle considerazioni da fare. In questa guida ti daremo suggerimenti pratici che potranno aiutarti a creare un ottimo impianto. Se poi, nel corso dei lavori, troverai dei problemi che ti impediranno di montare l’antenna TV, puoi sempre contattarci e ti invieremo un antennista specializzato che creerà un impianto TV a regola d’arte.

Un impianto ben fatto è in grado di durare per un periodo di tempo più lungo, nonostante il naturale deperimento delle componenti che, come sappiamo, sono esposte alle forze naturali esterne, come il vento, la pioggia, la neve e il calore del sole.

Montaggio antenna TV: l’occorrente

Il primo passo per montare antenna TV è quello di acquistare tutto il materiale occorrente. Può darsi che già si disponga di alcuni attrezzi, ma per quelli mancanti ci si può recare presso un negozio specializzato, chiedendo aiuto ai commessi.

L’occorrente può variare anche in base al luogo di installazione prescelto, ma in generale è probabile che avremo bisogno di:

  • forbici da elettricista
  • tronchese
  • martello
  • cacciavite
  • pinza
  • chiavi inglesi
  • livella
  • filo a piombo o livella
  • nastro isolante
  • fascette
  • zanche
  • biette per il fissaggio del cavo al muro
  • cavo antenna TV sufficientemente lungo a raggiungere l’appartamento
  • trapano con punta sufficientemente lunga per far entrare il cavo in casa attraverso il muro perimetrale
  • palo
  • Kit antenna, il quale spesso contiene già diversi attrezzi o materiali indispensabili all’operazione
  • scala


In commercio esistono diverse tipologie di antenne. In negozio sapranno consigliarvi quella che fa al caso vostro, anche in base al punto in cui avete immaginato di innalzare l’antenna. A proposito di antenna TV, bisogna ricordare che anche il materiale con cui è stata realizzata ha la sua importanza. Meglio le antenne realizzate con materiale inossidabile e in lega leggera, perché sono più resistenti agli agenti atmosferici. Nella maggior parte dei casi, i materiali utilizzati per la costruzione delle antenne tv sono alluminio, o lega di acciaio e zinco.

Montare antenna TV: scegliere il luogo adatto

installazione antenna tv

L’ubicazione ideale per innalzare l’antenna è un punto alto, situato lontano da altre antenne per evitare possibili interferenze, e da ostacoli quali edifici adiacenti, alberi, tralicci di correnti, che potrebbero schermare il segnale. Ovviamente trovare un luogo che offra tutte queste condizioni può essere difficile. Ad ogni modo è bene trovare l’ubicazione più vicina a quella ideale, senza dimenticare che l’apparecchio può essere installato anche  su una parete dell’edificio, ma anche sul tetto, su un comignolo, su un palo adiacente alla casa, o sul terrazzo.

Immaginiamo di dover issare il palo accanto alla ringhiera del terrazzo ubicato sul tetto, o al suo parapetto.
La verticalità della ringhiera o del parapetto di cemento ci consente di evitare di usare la livella. Nel caso di una ringhiera possiamo fissare il palo fermandolo prima con delle fascette e poi con delle più solide e stabili zanche da ringhiera. Se la installiamo accanto ad un parapetto possiamo praticare dei fori col trapano per posizionare delle zanche da muro, o delle staffe di metallo, fermando il tutto con viti e bulloni. E’ possibile rinforzare anche con del cemento a presa rapida.

A questo punto possiamo passare all’assemblaggio dei vari elementi dell’antenna. Per farlo, basta seguire le istruzioni contenute nella confezione.

Assemblata l’antenna, la si deve fissare sul palo usando i morsetti contenuti nel kit. Servitevi di una scala se il palo è alto, prestando massima attenzione alla vostra sicurezza. Avvitate le viti dei morsetti senza stringerle completamente, perché dovrete ruotare la direzione dell’antenna per individuare il punto migliore per la ricezione del segnale.  Un ancoraggio dell’antenna, per proteggerla dalle raffiche di vento, potrebbe rivelarsi utile. Per farlo vanni aplicati dei tiranti in ferro ben tesi in almeno due punti, prima di goderci il nostro nuovo impianto.

Prendete il cavo Tv e preparate un’estremità per il collegamento all’antenna. Incidete e rimuovete la guaina bianca esterna per una lunghezza di 2,5 cm circa. All’interno scoprirete un reticolo metallico. Tiratelo indietro lungo il cavo, e poi passate a rimuovere la seconda guaina di plastica per scoprire il conduttore centrale di almeno 1cm. Avvitate il connettore all’estremità di quest’ultimo e collegatelo nell’apposito alloggio dell’antenna. Fissata un’estremità del cavo all’antenna, l’altra estremità deve raggiungere l’impianto di casa, e da lì il decoder o il televisore. Per raggiungere la vostra abitazione utilizzate le canaline dell’impianto TV sotto traccia se presente. In mancanza di canaline, dovete adattarvi calano il cavo lungo la parete dell’edificio, fissandolo dove possibile con delle biette. Raggiunto il piano, il cavo deve entrare all’interno della casa eseguendo un foro nella parete,  attraverso un cassonetto delle tapparelle, o attraverso l’angolo di un infisso. Una volta raggiunto la destinazione, collegate l’ estremità del cavo all’impianto di casa, al decoder o direttamente al televisore

Puntare l’antenna TV

puntamento antenna tv - come direzionare

Ora bisogna direzionare l’antenna. Generalmente basta puntare in direzione del ripetitore più vicino per ottenere un buon segnale. Si può anche seguire la direzione delle antenne dei vicini. Certo è che per raggiungere la posizione ottimale è meglio osservare lo schermo mentre si ruota l’antenna, e trovare la posizione ottimale, quella in cui si riceve meglio il segnale. Questa fase andrebbe svolta da due persone in comunicazione tra loro, quando antenna e tv sono lontane, o soltanto da colui che monta l’antenna, se può portare vicino a sé un televisore. Un antennista Roma è in grado di direzionare l’antenna da solo, anche utilizzando delle apparecchiature apposite.

Trovata la direzione giusta, stringiamo completamente i bulloni che fissano l’antenna al palo e controlliamo che sia stabile.

A questo punto l’operazione è conclusa.

Montaggio antenna TV: quando rivolgersi ad un tecnico esperto

Come avete visto, l’operazione si può svolgere anche da soli, meglio se con l’aiuto di qualcuno. Non è però un’operazione semplice, e richiede pazienza e tempo. Se dovete montare antenne tv, ma non sapete proprio da dove iniziare, o non avete tempo per farlo, affidatevi ad un tecnico esperto. Considerate anche che a volte il montaggio antenna TV avviene su tetti privi di terrazzo, quindi pericolosi da raggiungere. Se non si ha esperienza, meglio non mettere a rischio la propria incolumità. Contattateci al 327.3224978 e un nostro antennista verrà a casa vostra per svolgere l’operazione. Siamo a disposizione 24H su 24, tutti i giorni, a Roma e provincia.
Call Now ButtonCHIAMA ORA